Blog

Google Reverse Image – Scopri la Fonte Originaria delle tue Immagini
04
Dic 2017

Google Reverse Image – Scopri la Fonte Originaria delle tue Immagini

Lo strumento che voglio presentarvi oggi all’interno di questo blog è Google Reverse Image. Questo tool appartiene al mondo di Google Immagini e come ben facilmente si evince dal suo nome, offre la possibilità individuare la fonte originaria di una foto postata sul web. Al pari degli altri strumenti Google già recensiti è utilizzabile gratuitamente ed il suo utilizzo è intuitivo e semplice. Vivendo nell’era del mobile e dei suoi derivati come il tablet, non poteva mancare la versione per smartphone scaricabile dai principali web store come Apple store o Google Play Store. Di seguito vi forniremo il link diretto, perciò non temete.

 

Come si usa Google Reverse Image

L’utilizzo di Google Reverse Image è semplicissimo e molto più veloce a farsi che a dirsi 🙂  Infatti non dovrete far altro che visitare questa pagina web IMAGES.GOOGLE.COM e selezionare una delle 2 opzioni proposte:

 

  1. Incolla URL immagine
  2. Carica un’immagine

 

ed il gioco è fatto. In pochi attimi Google vi mostrerà la fonte originaria di questa foto, indicandovi i siti che la utilizzano e dato molto importante la data di caricamento. In questo modo potrete ottenere le risposte alle vostre domande e scoprire l’autore dell’immagine o perlomeno ricevere maggiori informazioni a riguardo.

 

Un esempio

Facciamo un bell’esempio per chiarire l’aspetto della ricerca. Considerando l’arrivo di Dicembre e la “fresca” temperatura esterna, scegliamo una foto con riferimento alla neve che chiameremo Snow e che ho da poco utilizzato su un profilo Instagram, senza conoscere però la sua storia.

Snow Time

Per conoscere la storia di questa foto ed ottenere informazioni del tipo:

 

  • chi è l’autore della foto
  • quando è stata realizzata
  • in che ambito è stata utilizzata
  • in quale blog o sito è stata caricata

 

dovrò solamente seguire i passi sopra descritti e raggiungere la pagina di riferimento di Google Reverse Image. Carico l’immagine ed in pochi secondi ecco tanti utili dettagli:

 

  • nome
  • numero risultati corrispondenti
  • dimensioni
  • siti web o blog dove la foto è presente
  • immagini simili
  • altre pagine web che contengono immagini corrispondenti

 

Esempio risultati snow

 

Tutto molto facile, tutto molto utile, tutto molto cool!

 

Lato mobile

Il servizio fornito da questa applicazione vi ha incuriosito e per motivi di lavoro o studio potrebbe tornarvi utile anche su applicazione mobile? Nessun problema…

 

L’applicazione di Google Reverse Image Search è disponibile presso il Play store e scaricabile in un click dal seguente link: DOWNLOAD

 

Vi consiglio di testarla e vedere come va. Dai feedback lasciati da altri utenti l’esperienza talvolta non delle migliori e delle più veloci. Il mio personale consiglio è di fare tutto da desktop poiché l’operazione impiegherà pochi attimi e nessuno sbatti.

 

Conclusioni

Come sempre vi invito a seguire il blog, commentare gli articoli e per qualsiasi ulteriore info o progetti di collaborazione scrivetemi presso la pagina contatti.

 

Alla prossima!

0 comments

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.